Agrigento, “Musica tenuta ad alto volume” : residenti presentano un esposto

I residenti della via Imera hanno presentato un esposto per  “disturbo della quiete pubblica“. Gli abitanti, come scrive il GDS, nella notte fra domenica e ieri hanno tempestato di chiamate il 113 della polizia di Stato a causa del volume eccessivo di un locale della zona. Soltanto alle tre di notte, quella fra domenica e ieri, i poliziotti della sezione “Volanti“” della Questura di Agrigento sono riusciti a far abbassare la musica, tenuta ad alto volume, da un locale.  Non è il primo caso nella storia della movida di Agrigento, ricorda sempre il quotidiano di Palermo. Durante ogni fine settimana infatti, sono tantissime le segnalazioni che arrivano al “113” proprio per musica ad alto volume e schiamazzi notturni, non solo in centro città, ma anche nel lido di San Leone. La questione del “disturbo della quiete pubblica” è ormai un argomento di grande attualità in città. Sulla vicenda oltre ad essere state elevate sanzioni, sospese licenze, chiusi locali, c’è anche giurisprudenza, con sentenze di condanna a carico di locali “chiassosi” che, in barba alle regole pensano solo al proprio profitto. Sulla questione il questore Maurizio Auriemma ha posto massima attenzione.