Agrigento: lavoro incessante della Polizia Municipale su diversi fronti

Lavoro incessante della Polizia Municipale a 360°.

Cinque cantieri edili sono stati trovati irregolari. Due sono stati sottoposti a sequestro giudiziario.

Fra settembre ed ottobre, il nucleo antiabusivismo del vigili urbani, ha controllato ben 33 cantieri edili. Quarantadue i soggetti identificati e sei i denunciati alla Procura della Repubblica. Sono stati invece 57 gli accertamenti richiesti dagli uffici giudiziari ed amministrativi e 12 i controlli per verificare il pieno rispetto delle ordinanze dell’ufficio tecnico di palazzo dei Giganti e della Soprintendenza.

L’intensificazione dei servizi – è stato spiegato dal comando della polizia municipale di Agrigento che è coordinata dal comandante Cosimo Antonica – rientra in un piano strategico, proteso a reprimere soprattutto le violazioni che incidono gravemente sull’assetto urbanistico soggetto a tutela paesaggistica, contrastando le costruzioni senza permesso o in difformità da esso.
Sul fronte invece del rispetto delle norme del codice della strada, sono state ben 447 le contravvenzioni elevate in un solo mese – quello di settembre – da parte della polizia municipale. E ben 305 gli automobilisti multati, sempre per il mancato rispetto della Ztl della via Atenea, ad ottobre.  

Il nucleo di polizia stradale dei vigili urbani, nel mese di settembre, ha elevato complessivamente ben 555 contravvenzioni, 9 sommari processi verbali, 11 sommari processi verbali di infortunistica stradale e 4 per veicoli privi di assicurazione e mancata esposizione del tagliando assicurativo.
Ad ottobre, invece, sono state 350 le multe; 4 i sommari processi verbali e 4 quelli inerenti l’infortunistica stradale.  Due i veicoli privi di assicurazione e mancata esposizione del tagliando assicurativo.