Agrigento, lanciatori di spazzatura filmati e multati dai vigili urbani

Porta Addolorata, centro storico di Agrigento. Un uomo sulla cinquantina è a bordo di uno scooter Honda. Casco ben calato in testa, si ferma e lancia un sacchetto di spazzatura per strada e non è stato il solo, peccato per lui che parcheggiata a due passi c’è un auto in incognito degli agenti della Polizia Municipale con a bordo le telecamere che hanno  registrato la scena di ordinario degrado. Le foto con “I lanciatori seriali”, così come le ha definite l’assessore comunale all’Ecologia, sono state condivise dallo stesso su Facebook. E non sono le sole, sono più di venti infatti, i cittadini indisciplinati ad essere stati “beccati” con lo stesso sistema in varie parti della città e poi multati. Per i cittadini “incivili” adesso sono scattate le multe da 600 euro a persona.

COMUNICATO –  Solamente nelle ultime ore, tra le giornate di Pasqua e di Pasquetta, ben ventidue persone sono state individuate e multate dagli agenti della Polizia Municipale di Agrigento, fermati o fotografati dopo aver abbandonato sacchetti di spazzatura in strada. Prosegue, 24 ore su 24, l’operazione di controllo dei Vigili, in città e nelle periferie, al fine di scoraggiare l’incivile usanza di abbandonare i sacchetti della spazzatura anziché differenziare come è d’obbligo e come fanno la maggior parte delle persone. Agenti della Polizia Locale su auto-civetta da giorni e giorni presidiano alcune zone della città a caccia di incivili, così come sono ormai in funzione alcune telecamere nascoste che “fotografano” quanti, facendo finta di nulla, si disfano delle immondizie abbandonandole ovunque. Ai ventidue “pescati” in flagranza sono state elevati verbali da 600 euro cadauno. L’operazione di controllo del territorio contro le discariche abusive e gli incivili che abbandonano i rifiuti, proseguirà a tempo indeterminato.