Agrigento, la scuola Margherita Hack dice no alla violenza sulle donne con un Flash Mob

Un flash Mob per dire no alla violenza sulle donne. Singolare iniziativa quella che si è tenuta al plesso Margherita Hack dell’I.C. Rita Levi Montalcini diretto dal dirigente scolastico Prof Luigi Costanza. Gli alunni, coordinati dall‘insegnante Maria Rosa Infantino, hanno dato vita, in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne,  ad un interessante momento di riflessione per sensibilizzare tutti al rispetto della donna.

Il preside Costanza ha appoggiato, come sempre pienamente, l’iniziativa perché “la sensibilizzazione è la base per sconfiggere le piaghe della società, riflettendo sul fatto che per ottenere grandi cose si debba imparare dai più piccoli“, come da lui stesso dichiarato.

Una positiva parentesi, che ha visto non solo la cura e l’approfondimento dell’importante tematica trattata ma anche un lavoro certosino coreografico che ha coinvolto i giovani con passione ed impegno. Tutti uniti a formare un grande cuore, simbolo d’amore e rispetto verso il prossimo soprattutto, in questa occasione, la donna. Un grandissimo insegnamento che viene da un’importante istituzione che e’ la scuola.