Agrigento, la De Cosmi ha aderito al Christmas Jumper Days: al centro, la beneficenza

Canto, musica, recitazione e beneficenza. E’ ciò che ha caratterizzato il “Christmas Jumper Day” della scuola De Cosmi del Villaggio Mosè, presieduta dal dirigente Luigi Costanza. Grande l’impegno degli alunni che hanno emozionato tutti  i presenti con canti tipici natalizi, poesie e filastrocche in dialetto.

Non è mancata la solidarietà. Quest’anno, infatti, la scuola ha aderito al progetto di Save the Children vendendo dei biglietti il cui ricavato è andato all’Associazione. Ogni bambino, poi, ha indossato un maglioncino rosso con un simbolo natalizio proprio come recita lo slogan dell’iniziativa.

Grande lavoro, come sempre, “dietro le quinte” dove ogni alunno seguito con attenzione dai docenti ha provato e riprovato la propria parte o il canto da proporre. Ogni piccolo, si è sentito protagonista di una mattinata diversa dal solito dove al centro di tutto c’era il prossimo e Gesù.

La recita ha avuto luogo presso la chiesa “Cuore Immacolato di Maria” del Villaggio Mosè ed il parroco Don Maurizio ha espresso grande soddisfazione nel vedere i giovani così uniti nell’unico intento di dare valore al vero Natale.

Il Prof. Luigi Costanza, dirigente scolastico del plesso De Cosmi dell’I.C. Rita Levi Montalcini, ha esaltato l’operato degli alunni e dei docenti. “Non una recita natalizia qualunque ma un momento sentito e all’insegna del valore aggiunto della solidarietà”, come da lui stesso dichiarato.

Naturalmente, non è mancato il momento finale dedicato ai dolci, ai pensierini e allo scambio di auguri.