Agrigento, gatta aggredisce passante con barboncini al guinzaglio

A piazza San Calogero, gatta aggredisce passante con barboncini al guinzaglio 

Che tra cani e gatti non fosse mai corso buon sangue è un fatto risaputo, ma quello successo in piazza San Calogero ad Agrigento, domenica intorno alla mezzanotte, in pieno centro storico, ha lasciato veramente basiti i numerosi spettatori presenti nel vicino locale, tra i più frequentati dai giovani.

Una gatta ha infatti aggredito due barboncini che stavano passando accompagnati al guinzaglio dalla padrona. Una ferocia improvvisa che ha però trovato la pronta, ma sfortunata reazione della donna, intenta a scacciare il felino, dopo aver visto in serio rischio i propri cani.

Un salvataggio dal costo assai salato, perché al termine della vera e propria rissa tra gli animali, la signora è rimasta ferita ad una gamba dai micidiali artigli dell’animale randagio.

Il felino è stato allontanato a forza dall’intervento del padre dell’aggredita e dagli amici, ma il secondo round è stato evitato solo per poco.

Infatti pochi minuti dopo, la gatta dal coraggio di una tigre, è ritornata alla carica nuovamente in modo da scacciare definitivamente dal suo territorio i due cagnolini per nulla graditi.

Secondo alcuni testimoni, tanta ferocia dell’animale sarebbe stata causata dalla presenza nella zona di una propria cucciolata.

Dopo l’aggressione, la passante è riuscita a mettere in salvo i propri barboncini ed accompagnata al pronto soccorso, dove sono state rinvenute diverse ferite abbastanza serie guaribili in alcuni giorni.

L’episodio lascia ipotizzare ironicamente che nella zona con un gatto del genere non sia vita facile nemmeno per i topi.

 

Calogero Conigliaro