Agrigento, eroina e hashish nella borsetta: 50enne arrestata alla stazione centrale

Gli agenti della Squadra Mobile di Agrigento, guidati da Giovanni Minardi, hanno arrestato una 50enne del capoluogo – A.M.V. – in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

La polizia è entrata in azione non appena la donna ha messo piede alla stazione centrale di Agrigento dopo aver preso il treno proveniente da Palermo. Non appena fermata è subito scattata la perquisizione degli agenti che hanno trovato un panetto di hashish, tre dosi di eroina e tre flaconi di metadone.

La donna, che trasportava la droga in borsa, deve rispondere del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

Il gip ha convalidato l’arresto e ha disposto per lei l’obbligo di dimora in città.