Agrigento, due nuovi acquascooter per la Polizia di Stato

Due nuovi acquascooter per il servizio di vigilanza nelle acque agrigentine. Lo rende noto la Questura di Agrigento. Le nuove unità effettueranno gli stessi servizi di controllo e prevenzione svolto dalla Guardia Costiera lungo le coste della provincia. Gli acquascooter in dotazione possono effettuare l’attività da 0 a 500 metri dalla riva e sono stati assegnati a personale qualificato che ha svolto apposito corso di formazione.