Agrigento domina gara uno , Kontatto superata 100 a 77

E’ solo gara uno ma Agrigento parte con il piede giusto. La Moncada  batte 100-77 Kontatto Bologna e fa sua gara-1. Vittoria ottenuta con una prova corale che i biancoazzurri hanno giocato da “squadra” contrastando le giocate individuali e i numeri dei bolognesi . I biancoazzurri che sono andati pure al massimo vantaggio di +26 hanno dato un segnale forte alla serie. Mercoledì al PalaMoncada si prospetta un’altra battaglia con Bologna che vorrà riscattare la prova di questa sera e Agrigento che vuole continuare a sognare .

La partita era cominciata con un sostanziale equilibrio. Fortitudo VS Kontatto Bologna 48 – 48 alla pausa lunga.

Dopo il sostanziale equilibrio é venuta fuori Agrigento sostenuta da un PalaMoncada che per i playoff si conferma sempre caldo.  La Kontatto spietata dalla lunga distanza, Agrigento, che va avanti punto a punto, ha trovato negli uomini che non ti aspetti le giocate più importanti.

I bolognesi restano in  partita per due tempi e mezzo, nella terza frazione la svolta: la formazione di Matteo Boniciolli cede pian piano  e sprofonda nel quarto parziale. Una sconfitta senza attenuanti che secondo Boniciolli è figlia della differenza di motivazioni, un pò per le dichiarazioni di Ballandi alla vigilia, un pò per la “terribile” serie della passata stagione.  Agrigento adesso deve tenere alta la concentrazione e cercare di ripetere anche mercoledì sera in gara-2, una prova come quella vista questa sera. Gara-2 si giocherà mercoledì 3 maggio, sempre al PalaMoncada, alle 20.30.

IL TABELLINO

Moncada Agrigento 100
Fortitudo Kontatto Bologna 77

MONCADA AGRIGENTO: Bucci 12, Buford 21, Cuffaro, Zugno 7, Evangelisti 20, A. Tartaglia, Ferraro 8, M. Tartaglia, Chiarastella 6, De Laurentiis 13, Piazza 5, Bell-Holter 8. All. Ciani.
KONTATTO BOLOGNA: Cinciarini 13, Mancinelli 6, Candì 8, Legion 9, Ruzzier 9, Campogrande 2, Montano 5, Costanzelli, Gandini 10, Raucci, Knox 11, Italiano 4. All. Boniciolli.
Note: parziali 20-20, 48-48, 74-66
Tiri da due: Agrigento 21/34 , Fortitudo 21/35; tiri da tre 11/21 ; 8/18 ; tiri liberi 25/29 ; 11/13. Rimbalzi 27; 23 .

Foto Giuseppe Rigoli