Agrigento doma gli americani: il primo test è positivo

Buon test per la “nuova” Fortitudo Agrigento che fissa il punteggio 92 a 91 contro gli americani

Buon test nel complesso per la “nuova” Fortitudo che ha mostrato grandi margini di miglioramento e subito un buon affiatamento di squadra in quella che è stata la prima assoluta di questa lunga e ricca pre-season. Anche se solo all’inizio, Agrigento sembra aver azzeccato la coppia di americani, che non è poca cosa per un roster chiamato al suo quarto campionato di A2 di fila. Finisce 92 a 91 per Agrigento con Marco Evangelisti miglior realizzatore dell’incontro con 19 punti. Entrambi in doppia cifra gli americani: Williams 18 e Cannon 17. 

 PalaMoncada pieno a metà per la prima amichevole stagionale della Fortitudo Moncada Agrigento. Nonostante l’ingresso gratuito, in tanti hanno preferito la spiaggia alla sfida contro gli americani della UMass Lowell River Hawks, squadra dell’Università di Massachussett. L’ingresso era gratuito. Eppure lo spettacolo non è mancato, nonostante il primo test per i ragazzi di Franco Ciani è arrivato ad appena 4 giorni dall’inizio della preparazione. Una partita utile per cominciare a rodare l’affiatamento di squadra per Agrigento, che ha cominciato con il quintetto base più prevedibile.

Quintetto base: Sul parquet dall’inizio Ruben Zugno, Marco Evangelisti, Penny Williams, Tommaso Guariglia e Jallen Cannon. Ma Ciani nel corso dell’incontro ha avuto modo di far ruotare a lungo i suoi, concedendo minutaggio ai vari Giuseppe Cuffaro, Simone, Pepe, Paolo Rotondo, Isacco Lovisotto e dando la possibilità di sedere in panchina anche gli under 20 Giuseppe Manno e Luca Savoca.

Gli americani sono partiti subito forte, ma Agrigento ha immediatamente messo le cose in chiaro, allungando alla fine del primo quarto con un vantaggio confortante di 30 a 21. Per lo staff tecnico della Fortitudo c’era da valutare soprattutto la condizione fisica e atletica dei ragazzi, tenuto conto anche dei carichi di lavoro di questi giorni. Assente Lorenzo Ambrosin. Al giovane di Iesolo la Società ha concesso la possibilità di andare a giocare la fase finale del 3 contro 3 che si tiene proprio questa settimana a Losanna. Un’opportunità che il giocatore veneto si è guadagnato vincendo le finali nazionali di Rimini. 

FOTO KALOS LONGO 

Tabellino

(30-31, 19-30, 22-13, 21-27)

FORTITUDO MONCADA 92

Rotondo 10, Cannon 17, Zugno 7, Evangelisti 19, Cuffaro 0, Magro 0, Williams 18, Guariglia 0, Pepe 13, Lovisotto 8, Savoca 0. All Franco Ciani, ass coach Luigi Dicensi

UMASS LOWELL 91

Jones 4, Perry 12,  Borovac 1,  Jones 31, Thomas 22, Gaantz 2, Harris 8, Naccarato 1, Smith 6, Bennet ne, Wolter 2,

All Duquette, ass coach Paris