Agrigento, il Comune chiede all’Asp ciò che ha già pagato per le Comunità Alloggio

Il Comune di Agrigento chiede all’Asp oltre tre milioni di euro per la restituzione delle somme già pagate dall’Ente in favore delle Comunità Alloggio. Il Comune, sottolinea, che vani sono stati i tentativi di recuperare le somme dall’Asp di Agrigento, per cui si rende necessaria un’azione legale davanti il Tribunale di Agrigento.

Con una proposta di determinazione sindacale, il Comune infatti ha autorizzato la proposizione di un’azione legale nei confronti dell’Asp di Agrigento avanti il Tribunale per il recupero delle somme dovute, quantificate in 3.211.120,75 euro.

Le somme fanno riferimento al rimborso spettante al Comune di Agrigento della quota di compartecipazione, pari al 50%, dei costi sostenuti dall’Ente per l’inserimento dei soggetti con disabilità psichica in Comunità Alloggio per gli anni compresi dal 2011 al 2016.