Agrigento, Borsellino: ” Migliaia di persone rischiano la vita nel nostro pseudo ospedale”

Il consigliere comunale Salvatore Borsellino torna ancora sulle carenze all’Ospedale San Giovanni di Dio: “E’ da 7 anni che il reparto di chirurgia vascolare non è funzionante”

 

Il consigliere comunale di Agrigento, Salvatore Borsellino, capogruppo di Sicilia Futura, interviene ancora a seguito del caso denunciato ieri del pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento, sovraffollato e con un medico e una sola ambulanza a disposizione. Borsellino, che ha citato il caso di una parente costretta a 13 ore di attesa con una ischemia in corso, rileva che all’ospedale di Agrigento da ben 7 anni non è funzionante il vitale reparto di chirurgia vascolare. Lo stesso Borsellino, rivolgendosi al commissario dell’Azienda sanitaria, afferma: “Il dottor Venuti sa che c’è una chirurgia vascolare fantasma da circa 7 anni? E’ a conoscenza che, per l’ischemia che ha colpito la mia strettissima parente, la chirurgia vascolare doveva intervenire immediatamente anzichè trasferire la paziente dopo 13 ore a Palermo? Dottor Venuti, la mia strettissima parente a Palermo è stata immediatamente sottoposta ad intervento chirurgico, mentre ad Agrigento, a causa della totale inefficienza della Chirurgia vascolare e del Pronto soccorso, ha rischiato la vita. Migliaia di persone, di cui io mi faccio portavoce, rischiano la vita in questo pseudo ospedale: lo sapete?”.