Agrigento: in arrivo più di 17 milioni di euro. Firetto: “un’occasione imperdibile”

Incontro congiunto tra l’Amministrazione Comunale di Agrigento, il Dipartimento della Programmazione della Regione Sicilia, il Nucleo di Valutazione e Verifica investimenti pubblici e il Formez, di approfondimento sull’Agenda Urbana di Agrigento. Si tratta di uno Strumento operativo del PO FESR (programma operativo fondi strutturali) 2014-2020 destinato espressamente a nove tra Comuni, Aree metropolitane, raggruppamenti di Comuni.

Ad Agrigento è destinata la somma di € 17.230.000,00 da utilizzare su specifiche azioni di sviluppo: il ridisegno e la modernizzazione delle funzioni e dei servizi urbani per i residenti e gli utilizzatori della città; pratiche e progetti di inclusione sociale per i segmenti di popolazione più fragili e per aree e quartieri disagiati, espandendo e migliorando i servizi sociali in aree marginali o per fasce fragili di cittadinanza; rafforzamento della capacità delle città di potenziare, sostenere e attrarre l’insediamento di segmenti locali pregiati di filiere produttive globali e favorire la crescita di servizi avanzati; patrimonio naturale/culturale e competitività turistica. A questo proposito va ricordato che L’Amministrazione comunale ha già presentato la prima bozza del Piano Preliminare richiesto dalla Regione, Piano che è stato oggetto di discussione. Entro un mese l’Amministrazione dovrà presentare il Piano Preliminare in forma definitiva ed avviare i tavoli di concertazione con Enti, Istituzioni, Associazioni, organizzazioni tra privati e quanti interessati alle azioni individuate.

“Una sfida robusta e ambiziosa – dichiara il sindaco Lillo Firetto – che vedrà il Comune, non più nella veste di semplice beneficiario di Fondi ma di Autorità urbana cui è demandato il compito di disegnare la strategia di sviluppo urbano sostenibile partendo da una puntuale analisi dei fabbisogni. Un’occasione imperdibile – conclude Firetto – per la città e per il territorio”.