Agrigento, antica pavimentazione romana coperta da terra ed asfalto: la denuncia di Prado

Una porzione di pavimentazione a lisca di pesce del decumano, strada romana di solito da est a ovest, nella Valle dei Templi di Agrigento, coperta dalla strada a fianco asfaltata.  A denunciarlo con rabbia, Alfredo Prado, pittore e grafico di riconosciuta autorevolezza, direttore Accademia Belle Arti “Michelangelo” e adesso anche mecenate nella sua Agrigento.

“Dopo avere coperto con un po’ di terra il decumano-continua Prado- hanno consentito l’asfalto. Nessun cartello e nessuna manutenzione. Sarebbe una vergogna indicarlo- conclude ironicamente- Prosit al Soprintendente del tempo”.

Le foto, pubblicate sui social, hanno scatenato l’ira anche degli agrigentini.