Scoppiano le fogne al Villaggio Mosè. Botta e risposta tra MareAmico e Girgenti Acque

Ad Agrigento, nel popolososo quartiere del villaggio Mosè, a poca distanza dal fantomatico depuratore (quello assurto agli onori della cronaca per il fatto che ciò che vi entra è meno inquinato di ciò che vi esce), sono scoppiate le fogne.
L’iniziale ostruzione della condotta fognaria ha provocato – nei giorni scorsi – l’allagamento di una camera di manovra delle acque bianche nel viale Cannatello e quindi la distribuzione di acqua mista alla fogna, in alcune zone del villaggio Mosè.
“Oggi ad Agrigento, oltre al terremoto giudiziario, registriamo il disastro sanitario”. Lo dichiara l’Associazione MareAmico Agrigento che ha effettuato delle riprese attraverso il drone.

Non tarda ad arrivare la replica di Girgenti Acque:

Girgenti Acque S.p.A. in riferimento alla notizia riportata dalla Stampa locale, inerente un’ostruzione riscontrata al collettore fognario di Via Nicolò la Valle, nel Comune di Agrigento, tiene a rassicurare l’utenza che non è in corso alcun ‘disastro sanitario’.

La Società non appena individuato il guasto, si è immediatamente attivata per intervenire nell’area interessata, avviando i dovuti lavori di ripristino tuttora in corso di esecuzione.

Si evidenzia che tutti gli interventi effettuati sono stati tempestivamente comunicati alle Autorità competenti.

Inoltre, al fine di rilevare eventuali contaminazioni del sito, l’Azienda procederà con il prelievo di appositi campioni e con le relative analisi di laboratorio e, nel caso in cui anche uno solo dei valori dovesse risultare superiore alle concentrazioni soglia di contaminazione (CSC) consentite dalla legge, oltre all’intervento di messa in sicurezza già effettuato, si procederà con l’attuazione delle procedure di bonifica, ex art.242 e 249 del dlgs 152/06 e s.m.i..

Ecco il video diffuso da MareAmico: