Agrigento, 30 salme in attesa di sepoltura, cimitero in totale abbandono

 

Sopralluogo al cimitero di Piano Gatta, della  prima Commissione consiliare presieduta dal consigliere Salvatore Borsellino e composta dai consiglieri Marcella Carlisi, Teresa Nobile e Giuseppe Picone. E’ stato rilevato come, ancora oggi, nonostante le sentenze e i tentativi di accordi, il più grande dei cimiteri di Agrigento sia ancora senza una gestione.

La visita alla struttura della Commissione, è stata programmata dopo diverse sedute dedicate alle numerose problematiche della struttura.

Sono decine, forse 30, le salme in attesa di sepoltura e ad oggi conservate nei magazzini, mentre il cimitero verserebbe complessivamente in uno stato di abbandono, con le zone incolte invase dalle sterpaglie e le altre prive di manutenzione. La commissione si impegnerà pare a realizzare una specifica diffida per chiedere che salme che ancora aspettano un posto dove tumulate possano trovare pace, oltre che un atto per sollecitare l’Ente a trovare una soluzione sul proseguo delle attività di gestione del cimitero, dato che oggi gli unici che possono in linea di principio ottenere una tomba sono quelli che possono permettersi di pagare quarantamila euro circa per una cappella monumentale. A darne notizia il quotidiano La Sicilia