“Aggredì il genero”: 78enne resta agli arresti domiciliari

tragedia maccalube

Era stato arrestato, e posto ai domiciliari, perchè accusato di minaccia, ricettazione, detenzione e porto illegale di arma e porto ingiustificato di bastone al di fuori dai confini della propria dimora.

Si tratta di Calogero Siragusa, 79 anni, finito in manette lo scorso 10 dicembre, di cui  la difesa, rappresentata dagli avvocati Antonio Bordonaro e Calogero Meli, aveva chiesto la scarcerazione.

Di parere opposto i giudici del Tribunale del Riesame di Palermo a cui la difesa si era rivolta. Questi ultimi, infatti, hanno rigettato la richiesta e confermato la misura cautelare nei confronti dell’uomo che è accusato di aver inseguito in auto il genero e di averlo picchiato al volto con un bastone.

Nel corso della colluttazione all’uomo sarebbe caduta una pistola detenuta illegalmente.