Ad Agorà su Rai3 domani si parla del viadotto Morandi di Agrigento: ospite Claudio Lombardo (MareAmico)

L’ipotesi di nazionalizzazione della rete autostradale: dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, il governo insiste sulla necessità di revocare la concessione ai privati. Ma la maggioranza non procede compatta: una parte della Lega ha espresso dubbi, mentre i Cinque Stelle ne hanno già fatto un cavallo di battaglia.

Se ne parla ad “Agorà Estate”, il programma condotto da Monica Giandotti in onda martedì 21 agosto alle 8.00 su Rai3. Genova, intanto, resta spezzata in due. Il ponte Morandi non era solo un importante snodo per le tratte commerciali, ma garantiva ai cittadini di spostarsi agevolmente da una parte all’altra della città. La viabilità nel capoluogo ligure è compromessa.
Dopo Genova,intanto, è scattato l’allarme per altre strutture in condizioni pericolanti.

Ad Agrigento, un ponte “gemello” del Morandi è stato chiuso; a Casal Maggiore, piccolo centro al confine tra Emilia Romagna e Lombardia, un altro ponte è stato dichiarato inagibile. E sono molti i casi simili in giro per l’Italia.
Ospiti di Monica Giandotti: Giovanni Toti, presidente Regione Liguria; Maurizio Molinari, direttore La Stampa; Claudio Lombardo, Presidente Mare Amico Agrigento; Antonio Decaro, sindaco di Bari; Francesco Giorgino, TG1; Laura Tecce, Il Giornale; Carlo Fidanza, Fratelli d’Italia; Pietrangelo Buttafuoco, giornalista; Ferruccio Sansa, Il Fatto Quotidiano; Laura Castelli, viceministra all’Economia.