Accusati di truffa, assolti tre imprenditori

Erano finiti a processo perché avrebbero venduto un immobile situato in via Mazzini, ad Agrigento, nonostante fosse oggetto da ipoteca per un mutuo che gli stessi non avrebbero estinto con un istituto di credito.

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo con la formula “perché il fatto non sussiste” ha assolto tre imprenditori di Agrigento accusati di truffa: Mario, Ettore e Sergio Li Causi.

Il pubblico ministero aveva avanzato richiesta di condanna a nove mesi di reclusione per Mario ed Ettore, e sei mesi per Sergio.