Sotto accusa due Ispettori del Lavoro dell’agrigentino

Si scambiavano il badge di ingresso favorendosi a vicenda

Due Ispettori del Lavoro sotto accusa per assenteismo. Viene contestato loro di essersi scambiati il badge per prendere servizio. In questo modo uno avrebbe favorito l’altro.

Si tratta di Giacomo Bacino, di Burgio ma residente a Realmonte, 67 anni, e Salvatore Curto, 59 anni, di Racalmuto ma residente ad Agrigento.

Il pm Carlo Cinque, ha chiesto il loro rinvio a giudizio per violazione della legge sul pubblico impiego. Curto, sostiene il pm, avrebbe usato il badge del collega Bacino per favorirlo attestando al suo posto l’arrivo in ufficio. La differenza con l’ingresso “reale” sarebbe stata di circa un’ora. Inizialmente la Procura ipotizzava i reati di associazione a delinquere, truffa aggravata e concussione.

L’udienza preliminare è in programma il 10 maggio davanti al Giudice Alessandra Vella.