Abusi sessuali sulla figlia, 50enne nuovamente a processo

E’ finito nuovamente a processo per abusi sessuali ai danni della figlia maggiore, un 50enne di nazionalità rumena, domiciliato a Canicattì, dopo una prima condanna per violenza sessuale su minore, a 8 anni di reclusione, e che sta scontando in carcere.

Il processo è in corso di svolgimento avanti ai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato. Nell’ultima udienza è stato ascoltato il fratello della presunta vittima.

Una vicenda che risale a quasi sette anni fa. Tutto quanto è partito dalla denuncia della madre delle due ragazze che, dopo aver saputo degli abusi sulla figlia più piccola, è venuta a conoscenza anche della presunta violenza sessuale sulla figlia maggiorenne.

Si torna in aula il 19 ottobre.