Abito da manager, suggerimenti e consigli utili per migliorare il look

Nella carriera di un manager il look, ovvero il modo in cui il professionista si veste e si presenta nel proprio ambiente lavorativo, ricopre un ruolo fondamentale. L’affermazione l’abito fa il manager è senza dubbio corretta. Ma non basta indossare un abito per garantire alla propria persona eleganza, ma servono alcuni accorgimenti per sceglierlo e abbinarlo al meglio, in modo da avere sempre un look coerente e irreprensibile.

 

Il guardaroba del manager, al contrario di quanto si possa pensare, è molto semplice da costruire. Si tratta di un dress code molto facile da ricordare e da mantenere nel tempo, che non necessita di troppe rivisitazioni.

 

Secondo studi specialistici di settore, vestire in maniera adeguata sul posto di lavoro aiuta a migliorare in modo rilevante le opportunità di carriera.

 

Per questo motivo, di seguito, sono riportati alcuni pratici consigli e suggerimenti per migliorare il look nell’ambito lavorativo. Comunicare o negoziare con un interlocutore ben vestito, offre la sensazione di essere alle prese con un vero professionista e rende le relazioni mature e fruttuose.

 

Il manager, come prima regola, è bene che possegga dei vestiti per le normali giornate lavorative e altri appositamente acquistati e indossati in particolari occasioni o eventi. Per essere sicuri di non sbagliare è bene acquistare capi con qualità sartoriale di alta fattura, come l’abbigliamento uomo Boggi Milano, che presenta stile ricercato e fattura qualitativamente elevata, con un mix di proposte adatte a occasioni formali e informali.

 

Un secondo suggerimento per vestire al meglio è quello di scegliere abiti eleganti, ma anche confortevoli.

 

Un pantalone e una camicia abbinata a una giacca rappresentano il look perfetto per una classica giornata di lavoro in ufficio.  Evitare magliette o pantaloni dallo stile decisamente casual, che possono essere comodi ma non sono certo adatti per uno stile dirigenziale.

 

Un terzo suggerimento riguarda la scelta dei colori: il consiglio è di indossare un abito blu o grigio, colori che ispirano professionalità, competenza, serietà e affidabilità. Evitate colori troppo accesi.

 

Evitare poi di seguire quelle che sono le mode del momento, ci sono vari modi per distinguersi e questo non è sicuramente il migliore. Le mode estreme e non consone a un ambiente di lavoro vanno evitate, meglio rimanere su uno stile classico. Un’altra idea errata è quella di vestire diventando dei cloni degli altri, ognuno deve indossare abiti che rispecchiano la propria personalità, sempre evitando gli eccessi.

 

In linea generale è bene non strafare, applicando la regola del “plus or minus one” secondo cui basta un solo elemento per fare la differenza. È utile nel creare un guardaroba manageriale anche osservare come si comportano i colleghi di lavoro, cercando di uniformare il proprio stile a quello utilizzato nell’ambiente di lavoro, senza però stravolgere quella che è la propria personalità e gusto.