Abbattuta la casa di Andrea Camilleri, il Sindaco: era fatiscente

Casa Fragapane, dove ha passato la gioventù lo scrittore Andrea Camilleri, è stata domolita.

E questo – spiega Claudio Lombardo di MareAmico – nonostante da diverse parti si erano poste in essere iniziative per salvarla e mantenere la memoria storica.
Mareamico ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale di Porto Empedocle, proprietaria dell’immobile, un tecnico affermato per realizzare – gratuitamente – un progetto di ristrutturazione e recupero.
Ma è stato tutto inutile: il 5 dicembre 2018 la casa è stata abbattuta“.

Il Sindaco Ida Carmina aveva chiesto agli uffici tecnici di mantenere almeno una porzione dell’edificio:

Posto che l’abbattimento era previsto perché la struttura era a rischio crollo – dice il primo cittadino – nessuno da parte della famiglia Camilleri ha voluto assumersi la responsabilità di evitare la demolizione. Una struttura costosissima da ristrutturare che dopo il mal tempo dell’ultimo periodo rischiava di collassare perchè fatiscente, ma resta la volontà di tenere in vita la Fondazione Camilleri e di programmare il rilancio per il futuro“.