A 6 anni attraversa il Mediterraneo da solo e ritrova la mamma, il racconto commosso di Angelo Vita

”Ha attraversato il Mediterraneo da solo ad appena sei anni, senza la sua mamma che era sbarcata con un altro barcone senza avere più notizie del suo piccoloe oggi è arrivata la notizia del ricongiungimento familiare. Sono quelle notizie che ti fanno passare tutta la stanchezza”. – A raccontare l’accaduto all’Agenzia AdKronos è il responsabile della Croce Rossa Angelo Vita –

”Il piccolo – come riportato dalla nota agenzia di stampa – sarà adesso affidato a una donna, sua connazionale, che ha un figlio di due mesi e che conosce la madre del bimbo”, dice. ”Abbiamo mandato la foto della donna alla mamma di Madou – spiega ancora Angelo Vita- e la signora ha dato conferma di conoscerla. A questo punto non resta che fare partire il piccolino e aspettare che possa riabbracciare nei prossimi giorni la sua mamma”.

Una storia bella, raccolta dalla Croce rossa nella tensostruttura, che si trova a due passi dal porto di Porto Empedocle, e dove si fanno le operazioni di identificazione.

“Ci sono numerosi giocattoli per fare giocare i più piccoli – dice – Sono davvero tanti i bambini arrivati con le famiglie. Se pensiamo che abbandonano tutto per cercare una vita migliore per i propri figli si possono capire tante cose”. Con lui c’è Giuseppe, un altro volontario della Croce Rossa. “Noi lo facciamo perché ci crediamo – dice commosso – e storie come quella di Madou ci fanno emozionare molto”.