80 cani in 38 metri quadrati, condannati due coniugi

Due coniugi di Sciacca avrebbero tenuto per diverso tempo ben 80 cani all’interno di uno spazio adibito a canile di soli 38 metri quadrati. Sono stati condannati dal giudice monocratico del Tribunale a una pena pecuniaria di 650 euro, e a un risarcimento di 5.000 euro in favore dei vicini di casa, costituitisi parte civile, alla fine di un procedimento che li vedeva accusati di disturbo della quiete pubblica.