MasterChef, Salvatore si carica: Penso proprio di poter vincere

Cresce l’attesa per la seconda puntata di MasterChef. Tra i concorrenti dell’edizione 2019 c’è Salvatore Cozzitorto. L’agrigentino ha conquistato i giudici con un piatto che rievoca i sapori dalla sua Sicilia. Con il suo “Pesca a traina, sgombro e rocher”, è riuscito a deliziare e convincere il palato della più celebre giuria culinaria televisiva d’Italia, composta da Antonino Cannavacciuolo, Joe Bastianich, Bruno Barbieri e Giorgio Locatelli, new entry stellata, e a conquistare l’ambito grembiule. Adesso è un concorrente della ottava edizione di MasterChef Italia.

Il vincitore intascherà un assegno da 100mila euro e potrà realizzare un ricettario.

Ma quel che conta di più per l’agrigentino che ha iniziato a cucinare su una nave è poter finalmente gettare l’ancora. Cozzitorto, che a soli 31 anni ha viaggiato per tutto il mondo al comando di un mercantile, vorrebbe lasciare il mare verso nuove mete. L’ambizioso concorrente che adesso ha fatto rotta verso la fortunata serie di Sky, sogna di diventare uno chef. “Vivo vicino al mare e la mia prima barchetta l’ho avuta a 11 anni – racconta -.  Il mio primo imbarco – aggiunge – è stato da “mozzo; poi ho scalato l’apice gerarchico nel giro di 10 anni ed eccomi qui”.

Il suo rapporto con la cucina comincia per necessità.

“Sulla nave – dice – ho iniziato dalle basi e, piano piano, ho imparato a cucinare”. La sua cucina è tradizionale, ma non manca quell’innovazione necessaria per convincere i giudici. I suoi piatti raccontano la Sicilia ed emanano i profumi di questa terra. “Amo il pesce e lo conosco benissimo: so riconoscere da lontano se sia fresco. Ogni tanto cucino per i ragazzi a bordo: scendo a terra, mi procuro gli ingredienti freschi e li faccio mangiare bene.

Sono stato in giro per il mondo:

Ho voluto fare i viaggi lunghi per imparare il mestiere, ma ora viaggio soprattutto nel Mediterraneo”.  A Masterchef Salvatore ha duellato con Mara (un’altra concorrente). Ha dovuto scoprire di quali ingredienti è composta la zuppa di pesce. Il secondo step è stato cucinare un piatto a base di polpo: nessuno dei due ha soddisfatto a pieno le aspettative dei giudici, ma la tecnica e l’idea di Salvatore hanno avuto la meglio. Il capitano, da tre anni è legato sentimentalmente a Giuliana Miccichè.

E’ fidanzato da 3 anni

“Da siciliano sono un bel po’ geloso, ma con lei mi sento sicuro. Mi ha accompagnato ai Live Cooking, e quando sono passato ho sentito il suo urlo di gioia. Una vera emozione. Grazie a MasterChef vorrei cambiare vita e avere un lavoro più stabile: vorrei guardare le navi dal mio ristorante e salutarle. Sarò molto competitivo e darò filo da torcere a tutti. Penso proprio di poter vincere”. Dice.  Adesso l’agrigentino è in gara con altri 20 aspiranti chef: giovedì prossimo alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW TV, la sfida inizierà sul serio. In molti ad Agrigento saranno incollati allo schermo.