“Estorsione ai dipendenti della coop. il girasole ” : lavoratori si costituiscono parte civile

Dinnanzi al Giudice per le indagini preliminari Alfonso Malato, si è tenuta martedì scorso, l’udienza preliminare a carico di Pietro Galvano, 69 anni di Raffadali, presidente della cooperativa sociale “Il Girasole” accusato di estorsione ai danni dei propri dipendenti nonchè di  falsità commessa da incaricato ad un pubblico servizio per aver in qualità di amministratore della cooperativa sociale, occultato nell’autocertificazione da inviare all’Assessorato alla Famiglia della Regione Siciliana  le condizioni previste dal C.C.N.L.

Il pubblico ministero ha insistito  nella richiesta di rinvio a giudizio dell’imputato, difeso dall’Avvocato Andrea Arrabito il quale ha chiesto al G.u.p. il non luogo a procedere.

Come si legge in una nota, sarebbero diverse le costituzioni delle parti civili dei lavoratori presunte vittime di estorsioni tramite gli Avvocati Giuseppina Ganci, Nicola Grillo e Angela Riggio, che sono state tutte accolte.