25.071 ettari distrutti dal fuoco in Sicilia con roghi in quasi tutte le province

“25.071 ettari distrutti dal fuoco in Sicilia con roghi in quasi tutte le province. Questo è un dato che dimostra la totale ed assoluta inefficienza dell’amministrazione guidata da Crocetta. Ribadiamo al Governo nazionale di commissariare la Regione”.

Dichiarazione di Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia

“25.071 ettari distrutti dal fuoco in Sicilia con roghi in quasi tutte le province. Questo è un dato che dimostra la totale ed assoluta inefficienza della Regione. È stato assolutamente inutile il teatrino fatto da Crocetta in Commissione Ambiente del Senato, tentando di accollare ad altri responsabilità che sono principalmente della Regione. I fatti parlano molto chiaro: l’amministrazione guidata da Crocetta perde solo tempo, mentre la Sicilia è totalmente allo sbaraglio ed il suo territorio devastato dalle fiamme. Questo è solo l’ultimo, gravissimo, fallimento di cinque anni di non governo, siamo stanchi, e ribadiamo al Governo nazionale, se vuole fare davvero qualcosa, di commissariare la Regione, di inviare più uomini del Corpo forestale dei Carabinieri per controllare il territorio e che vengano applicate ai delinquenti che appiccano il fuoco le pene più severe previste dalla legge sugli ecoreati”.

Questo il commento di Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia, sull’aggiornamento al 26 luglio dei dati elaborati da Legambiente e raccolti dalla Commissione europea nell’ambito del progetto Copernico per monitorare e mappare uno dei fenomeni più devastanti in Italia e nel resto d’Europa, gli incendi boschivi.