AgrigentoOggi

La strenna natalizia è di Trapani, Agrigento cede 87- 77

LIGHTHOUSE TRAPANI vs. FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO 87 – 77
di Michele Bellavia

Niente regalo di natale per la Fortitudo Moncada Agrigento che cede al PalaConad contro la Lighthouse Trapani con il punteggio di 87 a 77.
I granata si riappropriano così del fattore campo nel classico derby dopo quattro anni, salendo al terzo posto in classifica a quota 14 punti.
La Fortitudo ha subìto l’inerzia dei granata per tutta la partita e ha pagato soprattutto l’imprecisione al tiro dall’arco (6/21) rispetto ai rivali che sono stati più precisi (6/16) con il “folletto” Jefferson top scorer con 25 punti e il 40% da tre, ed una maggiore fallosità.
I biancazzurri di Ciani hanno cercato di ricucire gli strappi solamente a tratti grazie alle ottime prestazioni di Cannon (19 punti), di capitan Evangelisti (18 punti) e di Pepe top scorer con 23 punti, ma è mancata la giusta determinazione.
Adesso si torna a casa con l’obiettivo di metabolizzare il post-derby e preparare a dovere il match con un’altra big del campionato: la FCL Contract Legnano.

Lighthouse Trapani VS Moncada Agrigento: 87-77
Parziali: (21-16; 41-39; 64-55; 87-77)
Lighthouse Trapani: Jefferson 25 (4/5; 4/10), Bossi 5 (1/2; 1/2), Renzi 18 (6/7), Testa, Fontana n.e., Guaiana n.e., Ganeto 10 (4/6; 0/3), Mollura n.e., Viglianisi 7 (2/5; 1/1), Spizzichini 9 (4/5), Perry 13 (4/11), Simic n.e.
Allenatore: Ugo Ducarello. Assistenti: Daniele Parente, Gregor Fucka.

Moncada Agrigento: Cannon 19 (7/10; 1/1), Zugno 7 (3/6; 0/2), Evangelisti 18 (6/9; 0/2), Cuffaro, Magro n.e., Williams 8 (2/4; 0/2), Ambrosin, Guariglia, Pepe 23 (3/6; 5/7), Lovisotto 2 (1/5; 0/2).
Allenatore: Franco Ciani. Assistente: Luigi Dicensi.
Arbitri:URSI STEFANO di LIVORNO (LI), CAPURRO MICHELE di REGGIO DI CALABRIA (RC), AZAMI AYDIN di BOLOGNA (BO).
Spettatori: 2000 circa