Totò Cane: “Voglio rimanere a Castellana. Caccamo esperienza incredibile”


E’ un Totò Cane a tutto tondo quello che si è raccontato ai microfoni di Agrigentooggi.it. Dall’esperienza attuale al Città di Castellana, passando per Caccamo e Casteltermini:

 

Hai vestito diverse maglie, quale è stato il motivo che ti ha spinto ad iniziare questa avventura con il Città di Castellana?

La classifica parla di un Città di Castellana in alta quota, quali sono le reali intenzioni di questa squadra?

Tra le maglie che hai indossato, qual è l’esperienza che ricordi con molto piacere?
  • La serie D a Macerata, Caccamo ed i 2 campionati vinti nel Monreale.
Dicembre è vicino e con sé le aperture delle liste. Hai ricevuto qualche proposta?
4 partite e 4 goal. Totò Cane vero e proprio matador!
  • Fortunatamente si Angelo, il mio obiettivo stagionale è arrivare a quota 20 gol e magari prenderci qualche soddisfazione arrivando ai play off.. Lì davanti ho un ottimo reparto di aiuto grazie a gente come Cristian Di Giovanni, Fabrizio Piazza e Cristian Petitto.
Tra le tue esperienza c’è anche Casteltermini, cosa c’è che non è andato nonostante i tanti goal ed assist?
Dopo Casteltermini, a dicembre ti sei trasferito a Caccamo, che dopo un paio di mesi avete vinto il campionato di Prima Categoria ed hai chiuso con un eurogoal a Lercara. Che ricordi porti di Caccamo e dei caccamesi?
Angelo Buscaglia

Condividi su



Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie.