Strage Via D’Amelio, per non dimenticare: un video commemorativo sui social

Ricorre oggi il 25° anniversario della strage di via D’Amelio in cui persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e i cinque uomini della scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Il 19 luglio del 1992 una Fiat 126 con 100 chili di tritolo a bordo, parcheggiata nei pressi dell’abitazione della madre del magistrato, esplose, uccidendoli.
La città di Palermo li ricorda con la proiezione di documentari, film e con dibattiti; presso il chiostro della questura di Palermo, nell’ambito della rassegna “Il dovere della memoria: da Capaci a via D’Amelio”, ci sarà la lettura del racconto “È bella la città di notte”: un confronto letterario tra cronaca e narrativa a cui seguirà l’intervento di Fiammetta Borsellino, figlia del magistrato ucciso dalla mafia. In conclusione è prevista la proiezione di un video commemorativo in omaggio alle vittime della strage e l’intervento finale del capo della Polizia Franco Gabrielli. Ecco il video postato dalla Polizia di Stato sui social: