Sesso orale in pieno centro, al via il processo

E’ comunicato il processo per Gerlando Neri, 83 anni, immortalato in un video, mentre si faceva praticare sesso orale da una donna alla Villa Casesa, nei pressi di Porta di Ponte.
La squadra mobile, visionando il filmato, diventato virale ha accertato che si tratterebbe di lui.

L’uomo, che ha nominato come difensore l’avvocato Daniele Re, era stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico e adesso è finito a processo davanti al giudice Giuseppa Zampino. Ieri, come scrive il GDS questa mattina, il dibattimento è comunicato con un rinvio. Il prossimo 18 novembre saranno ascoltati gli agenti che hanno indagato sulla sua identificazione. Il reato di atti osceni in luogo pubblico è stato di recente depenalizzato ma resta punibile quando si contesta l’aggravante dell’avere commesso il fatto “all’interno o nelle immediate vicinanze di luoghi frequentati da minori”.

La villa “Casesa” si trova nei pressi di Porta di Ponte, salotto buono della città e location che non troppo tempo fa è stata ripulita da grandi e piccoli.