Serata da incubo per Agrigento. Piacenza domina 102 a 82

Turno infrasettimanale da incubo per la Moncada che a Piacenza non riesce a limitare i tiratori di casa, in particolare serata di grazia e incassa la sesta sconfitta stagionale. Al Palabanca, Piacenza ha preso subito in mano la partita, attaccando bene e difendendo meglio. Agrigento ha retto fino alla pausa, poi Piacenza con un terzo quarto da 27-16 si è impossessata della gara in modo inequivocabile e ha vinto. Piacenza arrivava da un turno di riposo mentre Agrigento paga la trasferta troppo ravvicinata.  Appena domenica scorsa ha  fatto una battaglia fisica e nervosa contro Treviglio per poi partire  martedì mattina senza allenamento e presentarsi in campo  in condizioni oggettivamente complicate.
Per coach Salieri salgono in cattedra Mcgusty 28 punti, Miaschi, Cestana, Skeens e Sabatini, tutti in doppia cifra. A coach Cagnardi non bastano Costi, Marfo, Grande e Amborisin. Primo quarto nettamente in salita per Agrigento che paga un avvio a valanga della formazione di casa. In avvio Piacenza scava il solco fino al + 20. Devis Cagnardi chiama la sospensione e striglia i suoi che rientrano sul parquet con idee diverse. Agrigento ricuce lo svantaggio ma rimane comunque un solco fino al 28-16. Nel secondo periodo di gioco l’inerzia non cambia e la Fortitudo si rimette in scia migliorando il sistema difensivo e trovando tiri importanti in attacco. Il secondo quarto dice Agrigento che domina il parziale 25-22. Al rientro dalla pausa parte bene la formazione di Devis Cagnardi fino al -3 dai locali. E’ qui che la formazione di Salieri reagisce e trascinata dalle triple di Miaschi e Mcgusty, già a 22 punti, sale fino + 21, devastante il parziale di 27 a 16.  Il break di Agrigento è timido e nell’ultimo periodo l’antifona non cambia.

UCC Assigeco Piacenza 102

Moncada Energy Group Agrigento 82  

UCC Assigeco Piacenza: Skeens 10, Mcgusty 28, Sabatini 15, Pascolo 8, Miaschi 16, Gherardini, Soviero, Gajic 6, Franceschi, Varaschin 5, Cesana 10, Querci 1. All.: Salieri.

Fortitudo Agrigento: Grande 11, Francis 7, Ambrosin 17, Chiarastella 3, Marfo 13, Costi 17, Bellavia 2, Peterson 4, Negri 8, Mayer. All.: Cagnardi.

Arbitri: Costa, Almerigogno e Bonotto.

Note: parziali: 28-16, 22-25, 24-13, 21-25