“Se vuoi il mio parcheggio prendi il mio handicap”, campagna di sensibilizzazione del comune

Si chiama “se vuoi il mio parcheggio prendi il mio handicap” ed è la la campagna di sensibilizzazione del Comune di Agrigento per contrastare la sosta abusiva negli stalli riservati ai disabili. Stamane, nell’aula Sollano del comune di Agrigento, i rappresentanti delle associazioni unione dei ciechi e ipovedenti e soroptimist, insieme ai rappresentanti delle ditte Di Salvo gomme e tecnostore hanno consegnato al sindaco Franco Miccichè i cartelli realizzati da installare in prossimità dei parcheggi riservati ai portatori di handicap. All’evento, che nasce dalla collaborazione con le associazioni del terzo settore (Unione dei Ciechi e Ipovedenti, Nuove Ali, Caritas Diocesana, Coopculture, TTT- Base Actionaid, VitAutismo e CAPP Cooperativa Sociale) in seno al “Tavolo tecnico di concertazione sul tema barriere architettoniche”, hanno partecipato l’Assessore del Comune di Agrigento Gianni Tuttolomondo, il giornalista delle IENE Silvio Schembri e l’attore Luigi Corbino che hanno sposato l’iniziativa e condiviso la campagna di sensibilizzazione. “Un’azione che mira a sensibilizzare la popolazione – ha detto l’Assessore Gianni Tuttolomondo – al rispetto verso i disabili, non occupando, anche per pochi minuti, il parcheggio a loro riservato”.