Rieccola la Scala dei Turchi nel suo splendore dopo la pulizia dei volontari

La Sicilia che ci piace raccontare. Una vera e propria gara di civismo si è attivata a Realmente, dopo il vile atto di vamdalismo di ieri, per eliminare le macchie  dalla Scala Turchi deturpata. Un sino naturalistico che si conferma molto amato e apprezzato nel Mondo. «La Regione Siciliana si è subito attivata, assieme al Comune, con le sue strutture sul territorio, per mettere in sicurezza la Scala dei Turchi, sulla costa siciliana di Realmonte e ripulire l’area danneggiata in un luogo di rara bellezza, dopo il vile atto di vandalismo di ieri. Dalla Soprintendenza e dalla Protezione civile di Agrigento ricevo messaggi rassicuranti circa il ripristino della scogliera. Il materiale rosso sversato è riconducibile a ossido di ferro in polvere e questo non ha costituito per fortuna un grosso rischio. Sul posto si sono recati di buon mattino i tecnici del Comune di Realmonte, due funzionari della nostra Soprintendenza e numerosi volontari, che stanno aspirando la polvere, per poi ripulire l’area con l’aiuto di una idropulitrice. Li ringrazio tutti per il generoso atto di civismo e di scrupolosa responsabilità dimostrati». Lo dice il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.