Operazione “Montagna”: a San Biagio Platani, si dimettono consiglieri ed assessori


Dopo l’arresto del sindaco di San Biagio Platani, Santino Sabella, nell’ambito dell’inchiesta antimafia denominata “Montagna” che ha scoperto presunti rapporti tra lo stesso e Giuseppe Nugara, i consiglieri e gli assessori hanno deciso di dimettersi.

Decade così il consiglio comunale e la Regione Sicilia provvederà alla nomina di un Commissario Straordinario. A riportare la notizia il Giornale di Sicilia.

Condividi su



Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie.