Maltempo: le scuole rimangono chiuse.

Dopo quella falsa è arrivata la vera. Le scuole domani , 11 novembre, ad Agrigento saranno chiuse.  Un’ordinanza falsa , nelle scorse ore,  ha fatto il giro sui gruppi whatsapp annunciando la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado. Un’opera di copia, incolla e modifiche che ha alcuni errori, in primis quello di non essere pubblicata sull’albo pretorio del comune di Agrigento. “Ieri girava su whatsapp un falso comunicato, oggi gira su una falsa ordinanza sindacale- dice il
primo cittadino-. Sto provvedendo a inoltrare denuncia agli organi competenti.” Sindaco che  ha , adesso, ha firmato l’ordinanza, quella vera, che prevede la chiusa delle scuole, dei cimiteri, l’nterdizione delle aree pubbliche potenzialmente a rischio quali: giardini pubblici, impianti sportivi all’aperto, aree giochi esterne, cimiteri e sottopassi; l’interdizione e l’uso temporaneo dei locali interrati, seminterrati e bassi, in specie se in prossimità di alvei, sponde ed argini di torrenti e/o fiumi già oggetto di precedenti criticità e in particolare in tutta la zona del Viale Emporium (lato fiume Akragas) ovvero, via Teti, via Apollo, via Olimpo, via Giovanni Zirretta, via Giornale La Scopa, via Vesta e via Maddalusa; la  sospensione di tutte le manifestazioni/eventi all’aperto, in specie se comportino affollamenti di persone, nonché delle attività commerciali su strada (mercati rionali di merci varie) e aree pubbliche anche se precedentemente programmate. Le previsioni meteo non annunciano al momento alcun miglioramento. L’allerta è arancione. Diversi i sindaci dei comuni agrigentini, che così come ieri, hanno deciso di chiudere le scuole.