M5s: parlamentarie, ci riprovano gli uscenti

Alla Camera (Sicilia 1 – 01), capolista il leader Giuseppe Conte e a seguire Valentina D’Orso, Davide Aiello e Daniela Morfino (sostituti: Adriano Varrica, Maria Laura Maggiore, Giuseppe Chiazzese e Rosalia Finazzo). Sicilia 1 – 02: Ida Carmina, Filippo Giuseppe Perconti, Vita Martinciglio e Dedalo Cosimo Gaetano Pignatone (sostituti: Daniela Manni, Luca Nobile, nessuno e Alessandro Baracco. Al Senato (Sicilia – 01), capolista l’ex procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato, e Concetta Damante, Pietro Lorefice Pietro e Maria Bellavia (sostituti: Stanislao Di Piazza, Dolores Bevilacqua, Vincenzo D’Amico e Venera Lazareanu). Sicilia – 02: Barbara Floridia, e Giuseppe Pisani, Cinzia Amato e Federico Piccitto (sostituti: Giuseppina Rannone, Marco Oriolesi, Concetta Giordano e Massimo Zimmitti. Alle Parlamentarie del M5s sono 14 i deputati uscenti che si ricandidano in Sicilia. Sei sono invece i senatori: Steni di Piazza, Barbara Floridia, Pietro Lorefice, Giuseppe Pisani, Cinzia Amato, Giovanni Amato. Alla Camera Sicilia 2 riprovano a essere ricandidati 6 parlamentari: Luciano Cantone, Grazia D’Angelo, Antonella Papiro, Angela Raffa, Eugenio Saitta, Filippo Scerra; alla Camera Sicilia 1 ci riprovano in 8: Davide Aiello, Giuseppe Chiazzese, Valentina D’Orso, Vita Marciniglio, Leonardo Penna, Filippo Perconti, Dedalo Cosimo Pignatone, Adriano Varrica. Al Senato per la Sicilia hanno presentato le candidature 47 persone. Alla Camera Sicilia 1 sono 40 i candidati e alla Camera Sicilia 2 sono 65. Nel 2018 il M5s dalla Sicilia aveva mandato a Roma 9 senatori e 19 deputati.

Ed ecco le parole di Filippo Perconti (FOTO):

Voglio ringraziarvi per la fiducia e la stima che mi avete dimostrato!
Sono stati ufficializzati i risultati delle #parlamentarie del Movimento5Stelle.
Sono candidato alla Camera dei Deputati e secondo nel collegio Sicilia 1-02 insieme a Dedalo, Ida e Vita con i quali nel tempo abbiamo portato avanti tante battaglie per il territorio e per il Movimento.

Da quando sono entrato in Parlamento, la mia azione ha sempre seguito un’unica strada: la tutela degli interessi dei cittadini, e della mia terra, la Sicilia.
Nessuna forza politica in questi anni si è impegnata per cambiare il Paese come il Movimento con una politica sana orientata all’interesse collettivo senza lasciare nessuno indietro e vogliamo continuare a lavorare con massimo impegno e serietà. Non possiamo comunque accontentarci delle conquiste ottenute. C’è ancora tanto da fare dal cashback fiscale alla cancellazione definitiva dell’Irap, dal taglio del cuneo fiscale per imprese e lavoratori al salario minimo; poi ancora reddito di cittadinanza e misure per i giovani.
Sarà un’intensa campagna elettorale; già si vedono partiti salire sul carro dei risultati da noi ottenuti e intestarsi nostri temi e battaglie spesso da loro invece ostacolate. Torno a ringraziarvi per la fiducia e Forza Movimento, conclude Perconti.