L’agrigentina massacrata sottoposta a intervento chirurgico

E’ stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico al viso, l’agrigentina, poco più che cinquantacinquenne, massacrata da tre minori in via Boccerie, nel centro storico di Agrigento. La donna è ricoverata al reparto di Chirurgia Maxillo Facciale dell’ospedale “Civico” di Palermo.

I medici hanno tentato di ridurre le tantissime fratture riportate in volto, conseguenza dell’inaudita violenza, e del momento di “follia” ad opera di una baby gang, composta da ragazzi “difficili”.

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata.  I tre minorenni, che hanno dai 16 ai 17 anni, sono stati denunciati, in stato di libertà, per tentato omicidio e rapina. Le indagini dei poliziotti della sezione Volanti della Questura agrigentina, vanno avanti, per ricostruire l’intera vicenda.