Jacopo Fo scrive a Ida Carmina: propone un progetto per un’incompiuta di Porto Empedocle

“Gentile Sindaco, mi rivolgo a lei per proporle di valorizzare in senso artistico la galleria sovrastante la super strada “Asse Urbano” . La magnificenza in stile simil egizio mi ha ispirato questa decorazione che potrebbe essere una occasione di promozione artistico-culturale della vostra bella città in tutto il mondo, oltre che un esempio di riciclaggio etico. Trasformiamo gli incompiuti in esempi di bellezza! E potrebbe essere anche un modo di denunciare lo scempio causato dalla mala politica che l’ha preceduta. Se tale decisione fosse presa People For Planet, la rivista della quale sono fondatore insieme e Bruno Patierno, sarebbe lieta di appoggiare con ogni mezzo (lecito) la ribellione al brutto di Porto Empedocle. Sperando che la mia proposta possa trovare consenso presso la vostra città Le auguro buon lavoro”.

E’ questo il contenuto della lettera che Jacopo Fo, figlio di Dario Fo, ha spedito al sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina. Il figlio del premio Nobel, presenta un progetto per un’incompiuta storica nei pressi della galleria empedoclina.

Chissà adesso quale sarà la risposta del sindaco Carmina. A riportare la notizia il quotidiano La Sicilia.