Ha perso 1.400 euro alle slot machine e ha simulato di essere stato rapinato

Ha perso 1.400 euro alle slot machine, e per non rivelare ai familiari di avere il vizio del gioco, ha finto di essere stato rapinato. Dopo alcune indagini la polizia ha scoperto la verità.

Protagonista della vicenda è un bracciante agricolo di 40 anni, che lavora per un’azienda agricola gelese, e vive in una casa rurale. E’ stato denunciato per simulazione di reato.