Gli studenti del Leonardo Sciascia di Agrigento in visita nei luoghi del libero consorzio

Gli studenti dell’Istituto “Sciascia” in visita ai luoghi del Libero Consorzio  comunale di Agrigento. Una due giorni di visita per gli studenti del “Leonardo Sciascia” di Agrigento alla scoperta del patrimonio culturale della città dei templi, un progetto fortemente voluto dalla Dirigente Milena Siracusa per far conoscere ed apprezzare i luoghi del Territorio e condividere con i ragazzi la straordinaria bellezza degli spazi culturali. Oltre 250 ragazzi delle classi prime e seconde, infatti, partecipano da oggi ad un tour alla scoperta dei luoghi del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, iniziativa che ha trovato il sostegno del commissario straordinario Raffaele Sanzo. L’ Officina delle Tradizioni Popolari, il Palazzo della Provincia ed il Giardino Botanico, sono state le prime tappe per i ragazzi guidati da docenti esperti che  hanno già illustrato i luoghi della visita. L’Officina delle Tradizioni Popolari e’ un piccolo spazio culturale dell’arte popolare nato da alcuni anni nel cuore della città dove sono raccolte, in sezioni diverse, gli attrezzi di lavoro dei contadini, dei pescatori, degli artigiani, dei costumi della tradizione folkloristica agrigentina e siciliana. Presente, inoltre, un Teatrino dell’Opera dei Pupi, tradizione antichissima che ricorda le gesta degli eroi medievali che lottarono per la cristianità contro i Saraceni. I ragazzi hanno visitato anche il Palazzo della Provincia, partendo dalla Scala  Reale, la Galleria dei Presidenti e l’Aula Consiliare Luigi Giglia. Ultima tappa, è stato il Giardino Botanico, realizzato negli anni 90 con circa 70 mila metri quadrati incastonati nel cuore della valle dei Templi con accanto le fortificazioni dell’Antica Akragas. Il Giardino e’ un museo a cielo aperto con essenze e piante della macchia mediterranea e testimonianze archeologiche oltre ad un erbario storico.