Fotografa la settimana Santa di Agrigento : ecco le foto più belle

Più  di 90 le fotografie che sono state esaminate, ecco i nomi dei partecipanti al concorso:  Alfonsina Quintini, Giada Attanasio, Linda Amella, Maurizio Cacioppo, Ilenia Mendola, Raimondo Lo Presti, Riccardo Contrino, Antonino Piraneo, Federico Casino Papia, Francesco Terrasi, Giuseppe Cacocciola, Emanuele Infantino ,Fabio Peonia, Mauro Posante, Carmelo Moscato, Rita Bentivegna.
Ricevono l’attestato di merito DELLA C.E.I. UFFFICIO NAZIONALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI DI ROMA: GIADA ATTANASIO E FABIO PEONIA.
Vincitore del primo Premio, una action camera professionale  offerta dalla Diocesi di Agrigento,    Mauro Posante con la foto;dal titolo Riflessi.  Menzione speciale  a Maurizio Cacioppo e  Giuseppe cacocciola.  Le foto in concorso saranno oggetto di una mostra organizzata dalla curia , che il prossimo anno ha già in mente di estendere il concorso a tutti i paesi della provincia di Agrigento.
Fabio peonia e giada Attanasio ricevono ex aequo la menzione speciale dell’ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della CEI conferenza episcopale di Roma. Ecco la motivazione : PERCHE’ LE FOTOGRAFIE DAL TITOLO “SGUARDI” E “SALVE  CRISTO” RAPPRESENTANO ENTRAMBE LA TRADIZIONE PROFONDAMENTE RADICATA NELLA CULTURA DELLA NOSTRA GENTE, ED ESPRIMONO LA CONTINUITA’ TRA GENERAZIONI NEL CUSTODIRE UN PATRIMONIO CENTENARIO DI PIETA’ POPOLARE.
Ecco la foto del vincitore “Riflessi” di mauro Posante. Premio offerto dalla Diocesi di Agrigento una action camera della Go Pro
Ed ecco la motivazione :L’autore ha saputo cogliere un momento particolare della processione con un riflesso ben composto. La gradevolezza dei soggetti è supportata da una buona composizione e senso di profondità, apprezzabili anche per la qualità dello sviluppo tonale
E ora le Menzioni speciali: Maurizio Cacioppo e Giuseppe cacocciola
Ambedue hanno colto dei momenti suggestivi, che hanno permesso di dare risalto a delle immagini che testimoniano una certa ricerca nello scatto fotografico, finalizzate al racconto della processione.