AgrigentoOggi

Fortitudo sfrutta la pausa per rifiatare

La Moncada approfitta della pausa per rifiatare. Se lo scorso anno di questi tempi si preparava all’affascinante sfida dell’Unipol Arena, sede della “final eight” di Coppa Italia, questa volta, fatto insolito per la società biancoazzurra,  è costretta a rimanere a casa per preparare al meglio la ripresa del campionato. Eppure la mente non può che andare all’esperienza maturata il 3 marzo del 2017.  La Fortitudo Agrigento prendeva parte alla Coppa Italia, ambiziosa competizione, nella città del basket (Bologna). Agrigento aveva ceduto il fianco alla Virtus Bologna (95-63). Non una partita semplice, i biancazzurri avevano resistito soltanto per mezz’ora per poi cedere alla squadra più quotata dei due gironi, non a caso la Virtus, trionfando anche nella finale dei play off, conquistava il passaggio nella massima serie della pallacanestro nazionale.

Agrigento dopo un avvio di campionato esaltante ha accarezzato la possibilità di poter giocare la sua sesta fase finale di Coppa Italia consecutiva. Un sogno svanito nel mese di gennaio, complici le 5 sconfitte consecutive ed un calo letale che non le ha consentito di poter essere a Iesolo, sede che ospita quest’anno la fase finale della Coppa nazionale.

Archiviati ricordi, sogni e rimpianti, la pausa di coppa, ha permesso a coach Franco Ciani di alleggerire il carico di lavoro della consueta agenda settimanale. Anche oggi la squadra beneficerà di una giornata di riposo, mentre ieri si è allenata solo il pomeriggio. Giovedì scorso i giocatori hanno dedicato la mattinata al potenziamento in palestra, mentre il pomeriggio si sono allenati sul parquet del PalaMoncada. La squadra osserverà una giornata di riposo anche domenica. Chi vorrà potrà tornare a casa per espletare il diritto al voto. Ma da lunedì si riprende a faticare per preparare la prossima sfida di campionato. Al rientro Agrigento sarà impegnata al PalaMoncada nella sfida contro Rieti. L’incontro è in programma con palla a due alle 18, giorno 11 marzo.

Agrigento arriva a questa sfida reduce dalla sconfitta di Biella.

La NPC Rieti dal trionfo casalingo nel derby laziale.  Una vittoria importante per le aspettative degli amarantocelesti.

Agrigento è attesa quindi da tre scontri diretti : Rieti, Virtus Roma (fuori casa) e il derby siciliano con Trapani al PalaMoncada.  In casa Fortitudo intanto c’è attesa anche per eventi extra sportivi. Simone Pepe, la guardia arrivata in estate da Pescara, insieme alla sua compagna, è in attesa di un bebè. Il piccolo dovrebbe nascere a giorni, infatti la sua dolce metà è volata nelle Abruzzo per pianificare il parto. Verso la ripresa dopo l’intervento anche Rube Zugno che sta accelerando con le sedute di fisioterapia. Mentre Paolo Rotondo ha lentamente ripreso ad allenarsi sul parquet.