Finanziata dal CIPE la strada provinciale tra Raffadali e Siculiana

Agrigento 13 dicembre 2017

           

            Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica dà il via libera al Programma operativo complementare (P.O.C.) della Regione Siciliana 2014-2020 che prevede, tra gli altri interventi, un finanziamento di 6 milioni e mezzo di euro per i “Lavori di manutenzione straordinaria per l’eliminazione delle condizioni di pericolo della rete viaria secondaria e sua messa in sicurezza della viabilità orientale Dipartimento 2 sulle s.p. tratta Raffadali – Siculiana per km 13 +800 “.

            Il Provvedimento del CIPE è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 novembre 2017, serie generale – n. 273.

            Questo finanziamento consentirà di ammodernare e rendere scorrevole il flusso automobilistico sulla Raffadali – Siculiana con un ampliamento della carreggiata e il miglioramento della sicurezza su un tratto stradale molto trafficato ed attualmente in precarie condizioni di transitabilità. Il miglioramento della S.P. 17 inoltre renderà più scorrevole la viabilità con la Strada Statale 115 “Sud Occidentale Sicula”che collega le città di Trapani e Siracusa passando per la provincia di Agrigento, consentendo uno snellimento del traffico stradale.

            Il progetto finanziato dal CIPE è l’ennesimo progetto esecutivo realizzato dai tecnici del settore “Ambiente e Territorio, Infrastrutture Stradali”in house ed approvato dal Dirigente del Settore del Libero Consorzio Comunale di Agrigento. Progetto che è stato  inviato alla Regione nel 2016 per il relativo finanziamento.

            Viva soddisfazione per il finanziamento dell’importante opera viaria è stata espressa dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio di Agrigento Giuseppe Marino il quale ha sempre ritenuto prioritaria l’azione di governo per il miglioramento della viabilità provinciale.

            L’importo di sei milioni e mezzo di euro, per il Commissario Marino, consentirà di realizzare grandi miglioramenti alla viabilità verso la strada statale n. 115 e i comuni di Siciliana e Raffadali, oltre a rappresentare un’occasione  di sviluppo economico dalla zona interessata. Appena sarà disponibile la somma del P.O.C. da parte della Regione saranno avviate le procedure della gara d’appalto per la realizzazione dell’opera stradale.