Dopo rapine e incendi veicoli, polizia setaccia territorio. Giovane trovato con la droga nascosta negli slip

Dopo i recenti fatti, rapine e veicoli incendiati, oltre 100 poliziotti e 50 pattuglie sono state impiegate, da lunedì e fino a sabato 18, in un massiccio e straordinario controllo del territorio di Canicattì. Il servizio è stato disposto dal questore di Agrigento, Rosa Maria Iraci, e coordinato dal dirigente del Commissariato canicattinese, Cesare Castelli.
In totale effettuati 36 posti di controllo, 6 posti di blocco, 673 persone identificate, 340 autovetture fermate e controllate. Elevate 44 contravvenzioni per varie violazioni al Codice della strada (con diverse auto trovate sprovviste di copertura assicurativa), 6 veicoli, appunto, sottoposti a sequestro o fermo amministrativo, 50 punti della patente decurtati, 22 controlli amministrativi (esercizi commerciali tipo bar, sala giochi e centri scommesse), con una sanzione di 1.032 euro comminata al titolare di un locale pubblico, poiché non presente al momento del controllo e che permetteva la gestione ad una persona non autorizzata con licenza.
Complessivamente eseguiti 47 controlli a persone sottoposte a misure di sicurezza o alternative alla detenzione, e 13 a persone sottoposte a perquisizione (alcune con esito positivo). Ed infine è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Agrigento una persona per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, mentre un giovane, trovato in possesso di piccola quantità di droga è stato segnalato come assuntore, oltre al ritiro della patente ed a pesanti sanzioni amministrative.

Durante il controllo le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo riuscivano a fermare un’auto sospetta, condotta da un giovane trentenne di Canicattì, che aveva tentato di eludere il controllo di polizia. Gli agenti avvertivano un forte odore di sostanza stupefacente provenire dall’abitacolo della vettura e pertanto decidevano di effettuare delle perquisizioni, che davano esito positivo.
Infatti, veniva rinvenuta della sostanza stupefacente, che il giovane aveva occultato negli slip, e che risultava essere quasi 21 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. La persona, già con precedenti di polizia ed in atto sottoposto a misura di prevenzione dell’avviso orale, è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per illecita detenzione di sostanze stupefacenti e la droga è stata ovviamente sequestrata. Inoltre, le pattuglie fermavano un giovane sospetto di Canicattì a bordo di auto con targa straniera.
A seguito dei controlli il ragazzo è risultato sprovvisto di patente, poiché mai conseguita e pertanto venivano elevate sanzioni amministrative per quasi 6.000 euro, con autovettura sottoposta a ben due fermi amministrativi ed un sequestro.