Dimmissioni Picarella, il presidente di Confcommercio: “ Viene meno un interlocutore”

Giuseppe Caruana, Presidente provinciale di Confcommercio, commenta le dimissioni da assessore comunale di Agrigento di Francesco Picarella, presentate ieri mattina: “Viene meno un interlocutore capace di comprendere appieno la sinergia che non può venir meno tra amministrazione e associazioni di categoria-dice Caruana-. La costante collaborazione intrapresa nel corso di questi anni ed in particolare con un settore chiave come quello guidato dall’ex Assessore, – dichiara – hanno permesso di apprezzarne sia la competenza dimostrata nella gestione dei settori che ha diretto, come quando è stato per il regolamento del centro storico, oppure per i diversi progetti presentati fra i quali quello relativo al consolidamento e al restauro dell’Arco di Calafato, il progetto su bando a sostegno città d’arte, su PON sicurezza legalità video sorveglianza porticciolo e lungo mare Falcone e borsellino, così come l’avviamento del riordino commerciale del mercato rionale di villaggio Mosè e il Walking Tour Experience con Tour Operator specializzati Incoming per fare qualche esempio ma anche le doti umane di una persona capace di incidere positivamente nell’amministrazione. L’auspicio è che venga sostituito adeguatamente e al più presto perché la città di Agrigento non si può permettere un vuoto amministrativo in settori così importanti, – conclude Giuseppe Caruana – anche e soprattutto in un’ottica di tutela e guida delle piccole e medie imprese che costituiscono il nocciolo del tessuto economico della città. Auguriamo all’ex assessore Picarella di poter raggiungere nuovi e stimolanti traguardi e non solo come imprenditore del turismo della città di Agrigento.”