“Dalle Parti Di Leonardo Sciascia”: intervista agli autori del Libro. VIDEO

“Dalle parti di Leonardo Sciascia” è un libro che celebra i 100 anni dalla nascita dello scrittore, riempiendo un vuoto negli studi sciasciani, con il risultato di avere conquistato i lettori di tutta Italia. Uno Sciascia inedito, osservato nel dettaglio dei luoghi della sua vita e delle memorie dei suoi scritti, svelando riferimenti privati di vita quotidiana e percorsi ideali che si intrecciano con la vita letteraria nazionale, fra successo e polemiche. Un libro importante, tutto siciliano, declinato a un territorio che diventa metafora. Nella sede di Immagina ad Agrigento la prima presentazione in presenza del libro.  Presenti gli autori, Salvatore Picone e Gigi Restivo, che hanno dialogato con Beniamino Biondi raccontando le vicende del libro, del modo in cui è nato, delle lunghe ricerche effettuate e dei risultati che questo nuovo impegno sta offrendo a un nuovo ritratto dello scrittore. Prima dell’inizio della presentazione i due autori sono stati intervistati dal nostro giornale. GUARDA L’INTERVISTA IN VIDEO

 

Gigi Restivo e Salvatore Picone hanno risposto a queste domande:

Racalmuto e Sciascia sono un binomio indissolubile però non sembra che Racalmuto, almeno finora, abbia cercato di difendere questo suo patrimonio. Dal Comune alla Fondazione alla Strada degli scrittori ognuno sembra andare per la propria strada senza comunque un progetto comune di valorizzazione. Perché queste frammentazioni?

C’è voluto un privato per intraprendere l’iniziativa di Casa Sciascia, recuperare l’antica abitazione per farne una casa museo . Perché finora il settore pubblico, nonostante i finanziamenti, non si è mosso?

Sciascia era molto critico con i propri compaesani e a loro non risparmiata frecciate. Quanto di Sciascia è stato compreso fra la comunita’ locale? Sembra che si stia facendo ancora troppo poco per promuovere e valorizzare l’opera sciasciana.