Confcommercio contro la Guida Turistica : eventuale risarcimento in beneficenza

Confcommercio Agrigento ritenendo Feltrinelli editore responsabile – tanto quanto la signora Rose Belford autrice della Rought Guide – sta proponendo istanza legale per la diffamazione nei confronti della città di Agrigento.

Nello specifico per aver dichiarato che “Agrigento e una delle città più povere d’Italia, e non risulta una sorpresa apprendere che qui gli atteggiamenti di tipo mafioso sono ben radicati” nella stessa guida altresì si legge “…..solo una maggiore tendenza tra i ristoratori, rispetto al resto della Sicilia a perpetrare piccole truffe”.

Per tale motivo procederemo a raccogliere le adesioni tra commercianti della città per sottoscrivere, unitamente a Confcommercio Agrigento, affidamento di incarico legale, per verificare se la presunta lesione della immagine della città è soggetta ad eventuale risarcimento.

Qualora il tribunale dovesse determinare un eventuale risarcimento, Confcommercio Agrigento, devolverà una parte dell’intero importo in beneficenza ed un’altra parte aAd Affermarlo è il presidente di Confcommercio Sicilia Francesco Picarella.