Carabinieri e fiamme gialle nella sede di Girgenti Acque : nuova inchiesta della procura


Una nuova e delicata indagine coinvolgerebbe direttamente Girgenti acque e i massimi dirigenti di Hydortecne.

Sarebbero state effettuate perquisizioni congiunte negli uffici di Girgenti Acque e Hydortecne ad opera di Carabinieri e Guardia di Finanza dei rispettivi Comandi provinciali, su delega della Procura della Repubblica di Agrigento.

Le indagini, scrive Grandangolo, sono a carico di almeno quattro indagati.

Gravi e numerosi sarebbero i capi d’imputazione contestati tra i quali l’associazione a delinquere, la corruzione,  il falso in bilancio, l’inquinamento ambientale.

Sarebbero  state sottoposte a perquisizioni anche le abitazioni degli indagati.

I provvedimenti a firma del Procuratore della Repubblica Luigi Patronaggio e del pool costituito dai sostituti procuratori Salvatore Vella,  Alessandra Russo e Paola Vetro.

LEGGI ANCHE : Nuova inchiesta su “Girgenti Acque”, l’azienda : certi del nostro operato.

 

Condividi su



Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie.